Appio Claudio Cieco

  Appio Claudio Cieco nacque nel 350 a.C. nella prestigiosissima gens Claudia, una delle più antiche per quanto riguarda il ristretto patriziato romano. Come da naturale procedura, date le sue origini familiari, intraprese un raggiante cursus honorum dove, nell’arco degli anni, ricoprì quasi tutte le più importanti cariche pubbliche e militari, alle quali alternò una …

“The Very Old Folk”, l’incontro fra horror e storia romana

Nel corso dei suoi viaggi onirici tra inconcepibili orrori, il grande H.P. Lovecraft ci getta in un’avventura horror tra il folklore dei Pirenei nel pieno dell’epoca romana; è il racconto “The Very Old Folk”.   Sommo autore horror-fantasy, grande scrittore di racconti macabri e precursore della fantascienza: così, a dir di molti, può essere descritto …

Eraclio: il più sfortunato dei vincitori

Dopo la morte dell’imperatore Maurizio (602), assassinato assieme ai 5 figli per ordine dell’usurpatore Foca, la Persia di Cosroe II – legato da amicizia e parentela al sovrano defunto – entrò in una fase assai aggressiva nei confronti dell’Impero Romano d’Oriente, espugnando tutte le fortezze romane a oriente dell’Eufrate [impiegando molto tempo, va detto, nonostante …

Il deserto dei Valori

Ieri, 4 luglio, giorno dell’indipendenza americana, si sono tenuti i tradizionali festeggiamenti per il dì più caro a ciascun cittadino statunitense. Nella capitale Washington D.C. si è riversato un enorme numero di persone per poter assistere ai tradizionali spettacoli pirotecnici e, soprattutto, per ammirare le ultime novità introdotte dal presidente Trump: una parata militare con …

L’anno dei quattro Imperatori e Tito Flavio Vespasiano

Il 1 luglio del 69 d.C., dopo un anno di guerre civili, si insediava come imperatore Vespasiano, dando inizio alla dinastia dei Flavi. Eppure, solo pochi anni prima, nessuno avrebbe scommesso mezzo sesterzio su di lui: proveniente da un’oscura famiglia della Sabina, da poco approdata in Senato, pare che sotto Nerone abbia perfino rischiato la pelle quando, durante una delle sue interminabili esibizioni canore, invece di applaudire si sarebbe addormentato. Tuttavia Nerone, eccentrico ma non pazzo, non volle privarsi di uno dei suoi migliori generali e, anzi, lo mandò in Giudea a sedare la nascente rivolta; lavoro che in seguito fu portato a termine in modo esemplare dal figlio Tito.

Il processo privato romano

Quello romano era un apparato giudiziario che si era evoluto di pari passo con lo Stato, e che ha forgiato procedimenti e concetti giuridici che ancora oggi possono essere ritrovati negli ordinamenti vigenti in tantissimi Paesi nel mondo, molti dei quali non subirono mai direttamente il dominio imperiale: lapalissiana testimonianza della grandezza del diritto romano. In questo breve articolo introduttivo, Renovatio Imperii illustra i vari tipi di processo penale che caratterizzarono l’ordinamento dell’Urbe dal periodo monarchico a quello tardo imperiale.